Francia    1914-1918

Documenti

Il massacro della Somme

 

assalto.jpg (30487 byte)

Dopo un assalto

cimitero.jpg (56901 byte)

Il cimitero a ridosso della prima linea

france-smallflag.gif (1054 byte)

 

1916: LA GUERRA DI POSIZIONE 


Nel 1916, dopo aver trasferito 500.000 uomini dal fronte orientale a quello occidentale, l'esercito tedesco al comando del generale von Falkenhayn sferrò un massiccio attacco alla Francia: primo obiettivo fu la cittadina fortificata di Verdun (21 febbraio), ma l'avanzata tedesca fu contenuta e le forze alleate poterono rispondere con una controffensiva sulla Somme, iniziata il 1° luglio e protrattasi fino al mese di novembre. Né l'una né l'altra operazione furono tuttavia decisive: la spaventosa carneficina (1.600.000 morti) risultò inutile ai fini della guerra. Von Falkenhayn fu sostituito dal generale Ludendorff; sul fronte alleato al posto del generale Joffre alla testa degli eserciti francesi impegnati a nord e a nordest fu posto il generale Nivelle.

 

Un grand merci à messieurs Foch et Joffre. Pour repousser le front allemand de 10 Km cela à couter "environ"(d'après l'armée) la vie à 700.000 hommes du côté allié et à 500.000 allemands

 

 

 

 

Una sola umanità, una sola pace. Tante nazioni, infinite guerre