Theatrum Chemicum

Personae: Peter Agre

 

 

 

Peter Agre (Northfield, Minnesota 1949), biochimico statunitense, vincitore del premio Nobel per la chimica nel 2003. Conseguì il dottorato in medicina nel 1974 presso la Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora, dove poi rimase a far ricerca e dove, dal 1993, è professore di chimica biologica e di medicina. 

Il premio Nobel, condiviso con Roderick MacKinnon, riconosce i meriti di Agre nella scoperta dei canali ad acqua della membrana cellulare. Il successo risale al 1988, quando Agre identificò la proteina responsabile del passaggio selettivo della molecola d’acqua attraverso la membrana, proteina a cui diede il nome di aquaporine. Il passaggio dell’acqua dall’ambiente cellulare a quello esterno – e viceversa – è di fondamentale importanza per la regolazione dell’equilibrio osmotico e per specifiche funzioni cellulari; la scoperta dell’aquaporine portò quindi innumerevoli progressi nella comprensione di meccanismi cellulari e macroscopici. 

Testo tratto da  Encarta 

 

 

Peter Agre

n. 1949

Premio Nobel per la chimica 2003

con Roderick MacKinnon

Premio Nobel 2002    Premio Nobel 2004

  

Ritorna a Introduzione alla storia della chimica

Ritorna all'indice dei ritratti dei premi Nobel per la chimica

 

Tutti i Premi Nobel per la Fisica Tutti i Premi  Nobel per la Chimica Tutti i Premi  per la Medicina e fisiologia Tutti i Premi  Nobel per la Letteratura Tutti i Premi  Nobel per la Pace

 

Monografie, articoli e tesine di storia della chimica!


Usate il motore di ricerca!  Il sito Minerva in cui vi trovate presenta migliaia di pagine. Usate il   motore di ricerca   interno!

                      

Indice delle gallerie di grafica