Theatrum Chemicum

Personae: Kary B. Mullis

 

 

Kary B. Mullis

n. 1944

Premio Nobel per la chimica 1993

con Michael Smith

Premio Nobel 1992    Premio Nobel 1994

 

Kary Banks Mullis, una scheda biografica

 

 

Kary Banks Mullis nasce il 28 dicembre 1944 a Lenoir, nel North Carolina, da Cecil Banks Mullis e Bernice Barker Fredericks. Nel 1949 si trasferisce insieme ai genitori a Columbia, nel South Carolina.

Nel 1962 si diploma alla Dreher High School di Columbia, dove è ben noto per il suo irriverente senso dell’umorismo, quanto per il fatto di essere straordinariamente portato per le materie scientifiche: nell’ultimo anno ricopre l’incarico di vicepresidente del corpo studentesco.

Nel 1966 consegue il master in Chimica al Georgia Institute of Technology e si trasferisce alla University of California a Berkeley, dove nel 1972 ottiene il Ph.D. in Biochimica, materia che insegna fino all’anno successivo. Nel 1973 ottiene una borsa di studio post-dottorato in cardiologia pediatrica alla University of Kansas Medical School, occupandosi in particolare di angiotensina e della fisiologia vascolare del polmone. Nel 1977 si trasferisce per due anni alla University of California a San Francisco, per occuparsi di chimica farmaceutica.

Due anni più tardi, nel 1979, è assunto dalla Cetus Corporation di Emeryville, California, come chimico esperto di DNA. Durante i sette anni che vi trascorre, si dedica alla ricerca sulla sintesi degli oligonucleotidi, e inventa la reazione a catena della polimerasi (PCR), per la quale riceve nel 1993 il premio Nobel per la Chimica.

Questo procedimento, che Mullis intuisce nel 1983, è celebrato come una delle più importanti tecniche scientifiche del ventesimo secolo. La PCR consente di amplificare il DNA, moltiplicando miliardi di volte un singolo, microscopico filamento di materiale genetico nel giro di poche ore. Il processo ha numerose applicazioni in medicina, genetica, biotecnologia e medicina legale. La PCR, che è la base teorica del romanzo e del film Jurassic Park perché consente di riprodurre il materiale genetico estratto dai fossili, è anche il fondamento di una nuova disciplina scientifica, la paleobiologia.

Nel 1986 Mullis viene nominato direttore per la biologia molecolare della Xytronyx, Inc. di San Diego, dove si occupa soprattutto della tecnologia e della fotochimica del DNA. Nel 1987 comincia a lavorare come consulente sulla chimica dell’acido nucleico per una dozzina di società, tra cui Angenics, Cytometrics, Eastman Kodak, Abbott Labs, Milligen/Biosearch, e Specialty Laboratories.

Attualmente è Vice Presidente e Direttore per la Biologia Molecolare presso Burstein Technologies, con sede a Irvine, California.

È titolare di diversi importanti brevetti, tra cui quelli per la PCR e per una plastica sensibile ai raggi ultravioletti, che cambia colore se esposta alla luce. Fra i numerosi premi, nel 1993 ottiene il Japan Prize, uno dei riconoscimenti internazionali più prestigiosi.

Nel suo libro più recente, Dancing Naked in the Mind Field (trad. it. Ballando nudi nel campo della mente, Baldini&Castoldi 2000), Mullis "scrive con passione e umorismo di una quantità di temi diversi: dal metodo scientifico alla parapsicologia, dai ragni velenosi al virus Hiv e all’Aids, dal riscaldamento globale del clima all’astrologia": così recita la recensione che gli ha dedicato amazon.com.

Scheda tratta dal sito Hypothesis

Monografie, articoli e tesine di storia della chimica!

 

Ritorna a Introduzione alla storia della chimica

Ritorna all'indice dei ritratti dei premi Nobel per la chimica