Theatrum Chemicum

L'immagine della natura nel Medioevo cristiano

La iena e i figli di Israele

< precedente | pagina 45 di 49 | successiva >

 

 

 

 

Da tempo immemorabile tutte le popolazioni umane hanno tramandato racconti i cui protagonisti sono animali dalle proprietà prodigiose, orrende, mostruose. Nel caso del Bestiario di Aberdeen troviamo i resoconti sulla costituzione fisica degli animali e sulle loro abitudini non solo interpretati con intenzioni moralistiche, ma anche appoggiati su ricche citazioni bibliche.

Particolarmente interessante è il caso della iena. Fisicamente è caratterizzata dall'avere una spina dorsale rigida, per cui per girarsi muove l'intero corpo, e dal fatto - qui graficamente inequivocabile - di avere organi genitali femminili e maschili. La iena cerca i cadaveri umani, li dissotterra e li divora. Detto questo il testo latino prosegue affermando che i figli di Israele assomigliano alla iena. All'inizio servirono il dio vivente. Poi, dediti alle ricchezze e alla lussuria, adorarono degli idoli. Per questo il profeta paragonò la sinagoga ad un animale immondo. In appoggio a queste affermazioni viene citato Geremia, 12:8.

Testo latino: Eadem yena inquisicione corporum sepultorum busta eruit. Huic assimilantur filii Israel, qui ab initio deo vivo servierunt. Postea divitiis et luxurie dediti ydola coluerunt. Ideo propheta comparavit synagogam inmundo animali dicens: Facta est michi hereditas mea quasi spelunca yene. (testo trascritto da Colin McLaren).

Aberdeen Bestiary (Aberdeen University Library MS 24, f11v), 1200 ca

 

L'immagine della natura nel medioevo cristiano. Un percorso iconografico:  I committenti | Opere meravigliose, ricche di storia | I sei giorni  della creazione | I quattro elementi nella creazione, 1450 ca. | I quattro elementi nella creazione, 1491 | Il primo giorno della creazione | Il secondo giorno della creazione | Il terzo giorno della creazione | Il quarto giorno della creazione | Il quinto giorno della creazione | Il sesto giorno della creazione | L'universo | Un cielo cristianizzato | I mesi e lo zodiaco | L'Eden: il paesaggio ideale | Adamo e i nomi degli animali | I quattro elementi | I quattro elementi nel corpo umano | Il corpo e l'anima | I quattro elementi e la Terra | La Terra: montagne e valli | La Terra: mari, coste e sorgenti | I fenomeni meteorologici | Le pietre preziose | La flora | Le quattro stagioni e il lavoro umano | Il paesaggio: il lavoro umano e il castello | Il paesaggio: ai limiti del bosco | Il paesaggio: la foresta | Animali protagonisti: in tribunale | Gli animali fra mito e realtà | I bestiari: Adamo e l'unicorno | La capra selvatica e il monocero | La pantera | L'elefante | La lince | La sirena | Il bonnacon | Il satiro e il daino | Le scimmie | Le scimmie, il medico e l'orinale | Gli uccelli | Lo struzzo | Api, grano e formiche | La iena e i figli di Israele | La volpe il diavolo | La fenice | Ambrogio, i mitili e il granchio | Macrocosmo e microcosmo

 

 

 Indice dell'immagine della natura nel medioevo

Indice di Theatrum Chemicum

 

 

Home Page