Corso di studi di Scienza dei materiali
Corso di Storia delle scienze sperimentali

Anno Accademico 2009-2010

Modalità d'esame (Cambiate per l'A.A. 2011-2012)

 

Indice del corso

Home page

 

 

 

Gli scopi di un esame universitario sono molteplici:

 

1.      Permettono al docente di verificare quali siano stai i punti oscuri, deboli o errati del suo insegnamento. (Di incompletezza non si parla neanche).

2.       Permettono al docente di verificare come le sue idee siano state trasformate dagli studenti, e come i contenuti 'fattuali'   del corso siano stati diversamente interpretati.

3.      Permettono allo studente di dimostrare - più o meno direttamente (o sinceramente) - il proprio interesse per la disciplina insegnata.

4.      Permettono allo studente di togliere un peso dal carico didattico.

 

Avendo particolare attenzione al punto 4. le modalità d'esame sono le seguenti:

 

  1. Lo studente individua un percorso di studio riferito al programma, scegliendo le sei lezioni consecutive che maggiormente lo interessano. (Es. 1-6; 11-16; 6-11; ecc.)
  2. Lo studente sceglie un tema da sviluppare autonomamente. Temi possibili

                          i.      La biografia di uno scienziato. Non è necessario che lo scienziato sia stato trattato nel corso. Ad es.: Tesla.

                          ii.      Invenzione/storia di uno strumento. Non è necessario che lo strumento sia stato trattato nel corso. Ad es.: il termometro.

                          iii.     Tappe storiche dell'evoluzione di 'qualcosa'  d'importante. Ad es.: la temperatura; il flogisto; l'Infn; la spettroscopia infrarossa; la classificazione botanica.

  1. Lo studente comunica al docente la propria scelta tematica (90% di probabilità di approvazione).
  2. Lo studente prepara una minirelazione in formato .ppt (10 diapositive al massimo, le immagini sono gradite, i testi brevi ancor di più).
  3. Lo studente invia al docente la propria presentazione almeno 10 giorni prima dell'esame. Il docente corregge gli eventuali errori (se ne terrà conto nel voto finale), e restituisce la presentazione corretta.
  4. l'esame si svolge con la proiezione della presentazione corretta e illustrazione/commento da parte dello studente (10 minuti! si faccia attenzione ai tempi!!). Segue l'interrogazione (10 minuti ca.) su:

                             i.     Domande sul tema della presentazione.

                             ii.    Domande più generali che si riferiscono agli episodi di storia delle scienze sperimentali citati nelle lezioni scelte dall'allievo.

 

Un commento: il punto f.ii richiede una particolare attività da parte dello studente perché molte delle diapositive messe in rete non sono altro che un semplice riferimento tematico. Va quindi fatto un lavoro di approfondimento. Praticamente per tutti i temi indicati dalle diapositive wikipedia (in inglese) dà informazioni esaurienti e ampliabili a volontà.

.