Corso di studi di Scienza dei materiali
Corso di Storia delle scienze sperimentali

Anno Accademico 2011-2012

Home page

Materiali del Corso 2010-2011

Sono disponibili tutte le dispense del Corso e le diapositive proiettate a lezione

Lezioni 1-2

Introduzione al Corso. Cenno sull'eredità culturale del Medioevo e le grandi novità del Rinascimento. Il Cinquecento: le guerre di religione. I grandi trattati. Il seicento e la guerra dei Trenta anni. Nova reperta: un nuovo mondo. Paracelso. Copernico. Brahe. Keplero.

Lezioni 3-4

Galileo Galilei e il telescopio. Antony van Leeuwenhoek e il microscopio. William Harvey e la circolazione del sangue. Gli emisferi di Magdeburgo. Robert Boyle. Robert Hooke. Niels Stensen. Athanasius Kircher.

Lezioni 5-6

Il termoscopio di Galileo. Torricelli e il peso dell'aria. Boyle e la costituzione dell'aria. Cartesio. Newton.

Lezioni 7-8

L'illuminismo: la grande Encyclopédie. La Rivoluzione americana. La Rivoluzione francese. Le scienze della terra. Le scienze naturali.

Lezioni 9-10

Nel Seicento: Gilbert, elettricità e magnetismo. La macchina elettrostatica di von Guericke. Temi di ricerca del Settecento: Elettricità. Astronomia. Chimica.

Lezioni 11-12

La rivoluzione industriale. La chimica pneumatica. Lavoisier. Dalton. Napoleone e l'Italia. Gay-Lussac. Avogadro.

Lezioni 13-14

Davy e l'elettrochimica. Ampère e la costituzione dei gas. Berzelius. Gli equivalenti. Dulong, Petit e i calori specifici. Dumas e Clausius sulla costituzione dei gas. Cannizzaro e il Congresso di Carlsruhe. Lothar Meyer. Dimitri Mendeleev e il sistema periodico. Liebig e la chimica organica. Frankland e il concetto di valenza.

Lezioni 15-16

Scale termometriche. Lavoisier e Laplace sui calori specifici e sul calorico. Il primo principio della termodinamica. Il secondo principio della termodinamica. Bilancia di torsione e legge di Coulomb. Galvani. Volta e la pila. Le connessioni fra magnetismo ed elettricità. Faraday.

Lezioni 17-18

Alexander von Humboldt. Lamarck. Cuvier. Lyell. Darwin. Pro e contro la teoria dell'evoluzione. Haeckel. Spencer.

Lezioni 19-20

Le origini della grande scienza tedesca. La teoria della struttura molecolare. L'isomeria ottica. William Perkin e l'inizio dell'industria dei coloranti di sintesi. Le imprese chimiche tedesche. Adolf Baeyer, la Basf e la sintesi dell'indaco. Werner Siemens e l'industria elettrotecnica tedesca. Sviluppi dell'elettromagnetismo: Maxwell, Hertz, Marconi.

Lezioni 21-22

Le leggi di Mendel. Le righe di Fraunhofer. Kirchhoff, Bunsen e la spettroscopia atomica. Angelo Secchi e la classificazione spettroscopica delle stelle. Rayleigh, Ramsay e la scoperta dell'argo. Le difficoltà epistemologiche connesse alla scoperta dell'argo. I tubi a vuoto. Röntgen. Antoine Becquerel. La determinazione del rapporto e/m.

Lezioni 23-24

Quantità e qualità nella produzione dell'industria chimica. La struttura degli steroidi. La chimica macromolecolare: Staudinger, Carothers, Natta. La trasformazione del laboratorio chimico: cromatografia, elettroforesi, UV-Visibile, Infrarosso, NMR. L'arte della sintesi organica. La chimica supramolecolare: Pedersen, Lehn, Balzani. Le nanotecnologie secondo Feynman e Lehn.

Lezioni 25-26

I raggi uranici e la radioattività di Marie e Pierre Curie. Max Planck e il corpo nero. Il modello atomico di J.J. Thomson. 1905: i contributi di Einstein. La trasmutazione degli elementi. La diffrazione delle particelle alfa e il modello atomico di Rutherford. Difficoltà epistemologiche. Planck: la chimica come scienza modello per il mondo microscopico. Bohr: il modello atomico e oltre. Lo sviluppo della meccanica quantistica. Dirac e Pauling sulla riduzione della chimica alla fisica.

Lezioni 27-28

Raggi calorifici e raggi chimici. Riscaldamento globale: una storia di lunga durata. Fourier. Tyndall. Arrhenius. Ekholm. Callendar. La curva di Keeling. Il cambiamento climatico.

Le ultime lezioni del Corso sono state di carattere discorsivo e non saranno oggetto d'esame