Le Citazioni e gli Aforismi di Minerva

Gli Autori


Gilbert Keith Chesterton


 

Gilbert Keith Chesterton

 

 

 


Le immagini, dall'alto verso il basso:

Ritratto di Gilbert Keith Chesterton nel 1898, al momento del suo fidanzamento

Vaninity Fair: caricatura di Gilbert Keith Chesterton

Un'edizione recente di The Man Who Was Thursday, un classico della letteratura umoristica inglese

Frontespizio di una edizione italiana dei Racconti di Padre Brown


 

 

Gilbert Keith Chesterton nacque a Londra il 29 maggio 1874 da una famiglia borghese di confessione anglicana. Il padre era Edward Chesterton, originale agente immobiliare in società con il fratello, la mamma era Marie-Louise Grosjean, figlia di un predicatore laico calvinista svizzero e di una donna scozzese che aprì al nipote Gilbert il mondo delle fiabe, cui questi rimarrà legato per sempre.

Ebbe una sorella, morta in tenera età, ed il fratello Cecil, più giovane di lui di cinque anni, con cui costituì un sodalizio culturale oltre che familiare notevolissimo. Alla nascita del fratello Chesterton riferisce - nella sua autobiografia - di aver detto soddisfatto: "Finalmente avrò un pubblico a cui parlare".

Gli studi

Gilbert impara a leggere piuttosto tardi, e nei primi anni della sua vita viene considerato di intelletto non molto sveglio. Viene educato alla St Paul's School, quindi frequenta la Slade School of Art dove studia pittura e, in seguito, l'University College di Londra, che però abbandonerà senza aver conseguito la laurea.

La depressione e la rinascita

A vent'anni, complici l'insuccesso universitario, l'allontanamento dai rapporti di amicizia del periodo scolastico e l'insorgere di tante domande sulla vita, Chesterton viene colpito da una grave forma di depressione e da una crisi di scetticismo nei riguardi della fede durante la quale si avvicina allo spiritismo. Ne parlerà esplicitamente anche nel suo volume "Autobiografia". Superata questa grave crisi attraverso le letture, in particolare del Libro di Giobbe, si assiste ad una vera e propria rinascita. Nel 1895 Chesterton inizia a lavorare per l'editore londinese Redway e per T. Fisher Unwin. Molti suoi lavori, poi raccolti nel volume dal titolo The defendant (l'opera, il cui titolo significa letteralmente "L'imputato", è stata tradotta in italiano come Il bello del brutto) vengono pubblicati in giornali come The Speaker, il Daily News, l'Illustrated London News, l' Eye Witness, il New Witness (questi ultimi due sono fogli a cui diede vita Chesterton stesso, il primo con suo fratello Cecil e Hilaire Belloc, il secondo con Belloc dopo la morte per causa della prima guerra mondiale di suo fratello Cecil), e nel settimanale che egli dirige personalmente per undici anni, il GK's Weekly.

Nel 1900 scrive la sua prima raccolta di poesie, The Wild Knight, a cui seguiranno articoli di critica letteraria sullo Speaker e sul Daily News. L'anno seguente sposa Frances Blogg. Nel 1908 scrive Ortodossia, forse il suo saggio più importante, una sorta di autobiografia filosofica. Nel 1909 si trasferisce con la moglie a Beaconsfield dove vivrà fino alla morte.

Tra il 1911 e il 1936 Chesterton inizia a scrivere i racconti di Padre Brown (molti dei quali ancora inediti). Dopo lo scoppio della prima guerra mondiale Chesterton fonda con lo scrittore Hilaire Belloc la Lega distributista allo scopo di aiutare lo sviluppo della piccola proprietà e della piccola industria mediante la divisione e la ridistribuzione delle grandi proprietà latifondiste. Di Belloc fu molto amico, tanto che George Bernard Shaw coniò il termine "Chesterbelloc" per indicare il loro sodalizio letterario e di amicizia.

Nel 1922 Chesterton si converte alla Chiesa cattolica grazie all'amicizia di padre John O'Connor (il sacerdote irlandese che gli ispirerà il personaggio di Padre Brown) e di Hilaire Belloc. Viene battezzato da padre Vincent McNabb, frate domenicano, anche lui fervente distributista ed irlandese come padre O'Connor.

Nel 1934, dopo aver ricevuto diverse lauree honoris causa dalle università di Edimburgo, Dublino e di Notre Dame, gli viene conferito il titolo di cavaliere dell'Ordine di San Gregorio Magno.

La morte

Gilbert Keith Chesterton morì il 14 giugno 1936, dopo quella che lui definì "una vita immeritatamente felice". Ad assisterlo, nei due giorni precedenti la morte, sua moglie Frances Blogg, la segretaria Dorothy Collins (una sorta di figlia per i Chesterton) ed alcuni amici: padre John O'Connor, che diceva messa per la sua guarigione; padre Vincent McNabb, che cantò secondo l'antico uso domenicano la Salve Regina e che, vedendo sul tavolo la penna con cui Gilbert aveva scritto migliaia di pagine, la prese e la benedisse; monsignor Smith, il suo parroco, che gli diede l'Estrema unzione ed il Viatico.

Le ultime parole, il giorno prima della morte, furono per la moglie ("ciao, mia amata") e per la segretaria ("ciao, cara"). La sua bara, troppo grande per essere trasportata per le scale (Gilbert era alto circa un metro e novanta e pesava oltre centotrenta chilogrammi), dovette essere calata dalla finestra. Il funerale si svolse nella cattedrale di Westminster e fu officiato da mons. Ronald Knox, anche lui convertito e scrittore di gialli.

Chesterton è sepolto nel cimitero cattolico di Beaconsfield, situato a fianco della Chiesa parrocchiale di Santa Teresa del Bambin Gesù, nel Buckinghamshire.

Le opere principali 

* The Napoleon of Notting Hill (1904)
* Heretics (1905)
* Charles Dickens: A Critical Study (1906)
* The Man Who Was Thursday (1908)
* Orthodoxy (1908) Doubleday, 1991.
* The Ballad Of The White Horse (1911) poetry
* Manalive (1912)
* Father Brown short stories (detective fiction)
* Eugenics and Other Evils (1922)
* The Everlasting Man (1925)
* Saint Thomas Aquinas: "The Dumb Ox", Doubleday, 1974.
* Saint Francis of Assisi, Doubleday, 1987.

La serie di Padre Brown

* L'innocenza di Padre Brown (The innocence of Father Brown)

- La croce azzurra (The blue cross)
- Il giardino segreto (The secret garden)
- Gli strani passi (The queer feet)
- Le Stelle Volanti (The Flying Stars)
- L'uomo invisibile (The invisible man)
- L'onore di Israel Gow (The honour of Israel Gow)
- La forma errata (The wrong shape)
- I peccati del principe Saradine (The sins of prince Saradine)
- Il martello di Dio (The hammer of God)
- L'occhio di Apollo (The eye of Apollo)
- All'Insegna della Spada Spezzata (The Sign of the Broken Sword)
- I tre strumenti di morte (The three tools of death)
 

* La saggezza di Padre Brown (The wisdom of Father Brown)
 

- L'assenza del signor Glass (The absence of mr. Glass)
- Il Paradiso dei Ladri (The Paradise of Thieves)
- Il duello del dottor Hirsch (The duel of dr. Hirsch)
- L'uomo nel vicolo (The man in the passage)
- L'errore della macchina (The mistake of the machine)
- La testa di Cesare (The head of Caesar)
- La parrucca violacea (The purple wig)
- La morte dei Pendragon (The perishing of the Pendragons)
- Il dio dei gong (The god of the gongs)
- L'insalata del colonnello Cray (The salad of colonel Cray)
- Lo strano delitto di John Boulnois (The strange crime of John Boulnois)
- La favola di Padre Brown (The fairy tale of Father Brown)
* L'incredulità di Padre Brown (The incredulity of Father Brown)
- La resurrezione di Padre Brown (The resurrection of Father Brown)
- La freccia del destino (The arrow of even)
- L'oracolo del cane (The oracle of the dog)

- Il miracolo della Mezzaluna (The miracle of Moon Crescent)
- La maledizione della croce d'oro (The curse of the golden cross)
- Il pugnale alato (The dagger with wings)
- La maledizione dei Darnaway (The doom of the Darnaways)
- Lo spettro di Gideon Wise (The ghost of Gideon Wise)

* Il segreto di Padre Brown (The secret of Father Brown)

- Il segreto di Padre Brown (The secret of Father Brown)
- Lo specchio del magistrato (The mirror of the magistrate)
- L'uomo con due barbe (The man with two beards)
- La canzone dei pesci volanti (The song of the flying fish)
- L'attore e l'alibi (The actor and the alibi)
- La sparizione di Vaudrey (The vanishing of Vaudrey)
- Il peggior crimine del mondo (The worst crime in the world)
- La Luna Rossa di Meru (The Red Moon of Meru)
- Il luttuoso signore di Marne (The chief mourner of Marne)
- Il segreto di Flambeau (The secret of Flambeau)

* Lo scandalo di Padre Brown (The scandal of Father Brown)

- Lo scandalo di Padre Brown (The scandal of Father Brown)
- Lo Svelto (The Quick One)
- La maledizione del libro (The blast of the book)
- L'Uomo Verde (The Green Man)
- L'inseguimento del signor Blue (The pursuit of mr. Blue)
- Il crimine del comunista (The crime of the communist)
- La punta di uno spillo (The point of a pin)
- Il problema insolubile (The insoluble problem)
- Il vampiro del villaggio (The vampire of the village)
 

 

 


Home Page                    La pagina delle citazioni                      Indice degli Autori di Minerva