Gestione della Qualità dei Dati relativi a progetti di Monitoraggio Ambientale

Indice

 

 

 

1.      Executive Summary

1.1     Il rispetto per le norme: un “must ” e nuovo vantaggio competitivo

1.2  EMS Environmental Management Systems

1.3  Monitoraggio di Parte Prima o di Parte Terza?

2.  Introduzione

2.1 Obiettivo del monitoraggio

2.2  Generazione di dati con QUALITÀ NOTA-DEFINITA

2.2.1  Qualità Analitica Nota-Definita

2.3  Accreditamento e Dati Scientificamente Difendibili (di Qualità Nota)

3. Gestione della Qualità dei Dati (DQM Data Quality Management): l’Approccio Sistematico

3.1 Pianificazione

3.1.1 DQO Process

3.1.1.1 I punti principali

3.1.1.2 Le Decisioni Statistiche

3.1.1.3 Vantaggi e Svantaggi nell’utilizzo di un DQO Process

3.1.1.3.1 Vantaggi

3.1.1.3.2 Svantaggi

3.1.2 Sampling Design

3.1.2.1  Punti Principali

3.1.3 Indicatori della Qualità dei Dati (DQI)

3.1.3.1  Precisione

3.1.3.2  Bias (deviazione)

3.1.3.3  Accuratezza

3.1.3.4  Rappresentatività

3.1.3.5 Completezza

3.1.3.6 Comparabilità

3.1.4 Redazione del Piano di assicurazione della Qualità dei Dati QAPP

3.2 Realizzazione

3.3 Controllo

3.4 Bibliografia

Allegato 1 Definizioni

Limiti di Rilevabilità del Metodo, Limiti di Reporting e Specifiche di Calibrazione dello Strumento

 

Limite di Rilevabilità del metodo MDL

Campione di Controllo del Laboratorio LCS

Esempi

Surrogati SR

Tempi di Ritenzione – Finestre di validità (Retention Time Windows) RT

 

Allegato 2 

Criteri per la Qualificazione dei Dati (Flagging Criteria)

 

Qualifier Definitions

Convenzione di Qualificazione generale

Flagging Conventions Specific to Organic Methods

Bibliografia

 

Usa il motore di ricerca!