Notiziario Luglio 2004

a cura di Eugenia Accusani

Indice dei Notiziari

 

Negli ultimi anni si è assistito ad una crescente presa di coscienza da parte di tutta la nostra società, oltre ad enti di ricerca ed associazioni professionali, per quanto riguarda il problema dell’impatto degli inquinanti chimici e biologici sull’ambiente e sull’uomo ed in particolare degli inquinanti chimici negli ambienti lavorativi

 Il notiziario di Ambiente e Lavoro è dedicato a tutti coloro che si interessano, per lavoro o per passione personale, di Ambiente e Sicurezza sul Lavoro: offre una raccolta di informazioni in materia, è periodicamente aggiornato in base alle fiorente normativa (nazionale e comunitaria) sul tema ed offre i link a differenti siti ove è possibile approfondire l’argomento proposto.

Ritorna alla home page

 

----------------------------------------------------------

 La Direttiva 2004/37 su esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni

Sulla Gazzetta Ufficiale dell'UE L 158/50 del 30 aprile 2004 è pubblicata la
Direttiva 2004/37/CE del 29 aprile 2004, sulla protezione dei lavoratori
contro i rischi derivanti da un' esposizione ad agenti cancerogeni o
mutageni durante il lavoro (sesta direttiva particolare ai sensi dell' art.
16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE del Consiglio) (Versione
codificata).

Il testo della Direttiva è leggibile in formato HTML e in formato pdf

http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1391

----------------------------------------------------------

Strategie di riduzione dei rischi per alcune sostanze prioritarie

Sulla G.U. dell' UE L 199/41 del 7 giugno 2004 è pubblicata la Rettifica
della Raccomandazione 2004/394/CE della Commissione del 29 aprile 2004( vedi
G.U. UE L 144/78 del 30 aprile 2004) relativa ai risultati della valutazione
dei rischi e alle strategie di riduzione dei rischi per le seguenti
sostanze: acetonitrile, acrilammide, acrilonitrile, acido acrilico,
butadiene, fluoruro d' idrogeno, perossido d' idrogeno, acido metacrilico,
metacrilato di metile, toluene,triclorobenzene.

  http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1387

----------------------------------------------------------

Ulteriori limitazioni all'uso di sostanze chimiche pericolose

Sulla Gazzetta Ufficiale dell' UE L 158/7 del 30 aprile 2004 è pubblicato il
Regolamento (CE) N. 850/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29
aprile 2004 relativo agli inquinanti organici persistenti e che modifica la
direttiva 79/117/CEE.

  http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1388

----------------------------------------------------------

 Igiene domestica: uso corretto dei prodotti per la pulizia

L' Assocasa, ovvero l' Associazione nazionale dei fabbricanti di prodotti
per la pulizia e l'igiene della casa, aderente alla Federchimica, ha
attivato una campagna rivolta ai consumatori e ai rivenditori per una
corretta gestione di questi prodotti. Nel link riportiamo una utile guida
relativa proprio all' uso corretto, ai fini della sicurezza domestica,dei
detersivi, dei prodotti per la pulizia e manutenzione della casa e dei
biocidi.

 http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1390

----------------------------------------------------------

La limitazione delle emissioni di COV

E' pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell' UE L 143/87 del 30 aprile 2004
la Direttiva 2004/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 aprile
2004 relativa alla limitazione delle emissioni di composti organici volatili
(COV) dovute all' uso di solventi organici di talune pitture e vernici e in
taluni prodotti per carrozzeria e recante modifica della direttiva
1999/13/CE.

 http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1393

----------------------------------------------------------

Adeguamento normativa su classificazione, imballaggio ed etichettatura delle
sostanze pericolose


Sulla G.U. dell' UE L 152/1 del 30 aprile 2004 è pubblicata la Dir.
2004/73/CE della Commissione, del 29 aprile 2004, recante il 29.o
adeguamento al progresso tecnico della direttiva 67/548/CEE del Consiglio
concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari
ed amministrative relative alla classificazione, all'imballaggio e all'
etichettatura delle sostanze pericolose.

 http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1392

----------------------------------------------------------

A tutti gli operatori della Prevenzione: 2 importantissime proroghe al Regolamento sul Pronto Soccorso (P.S.) ed al Testo Unico (T.U.)   approvate definitivamente il 27/7/2004 al Senato.
Le proroghe sono state approvate nella serata del 27 luglio 2004, all'interno di un ddl di conversione di un precedente decreto legge (il n. 136 del 28 maggio 2004) e prevedono:

A) PRONTO SOCCORSO:
Pubblicata nella Gazzetta ufficiale n. 175  la legge di conversione del Dl 136/2004, che proroga ufficialmente al prossimo febbraio l'entrata in vigore delle nuove norme sul pronto soccorso aziendale.

L'entrata in vigore delle nuove norme sul pronto soccorso aziendale sono state ufficialmente prorogate al febbraio 2005 con la  Legge n. 186 del 27/07/2004 (di conversione del Dl 136/2004), pubblicata sulla G.U. n. 175. La legge conferma i termini  posti dal Dl 136/2004 di proroga posti dal Dm 388/2003 circa l'adeguamento al nuovo pronto soccorso aziendale (contenuti delle cassette del P.S. da tenere sul luogo di lavoro in base alla alla grandezza dell'azienda; introduzione di parametri per la scelta e la formazione professionale dei lavoratori addetti al P.S.)

Commenti e Sintesi (di Vincenzo Dragani):

-->www.reteambiente.it/ra/normativa/indici/Sicurezza_CS.htm
Nuove regole del pronto soccorso nei luoghi di lavoro

Normativa Vigente:

-->www.reteambiente.it/ra/normativa/indici/Sicurezza_V_A.htm
-Decreto 15 luglio 2003, n. 388
-Dlgs 626/1994, articolo 15, comma 3 - disposizioni sul pronto soccorso aziendale

B) TESTO UNICO: proroga fino al 13 marzo 2005 della delega al Governo per predisporre un nuovo T.U. in tema di salute e sicurezza sul lavoro; la proroga è contenuta nell'art. 2, comma 8.

Entrambe le proroghe entreranno ovviamente in vigore solo dopo la firma del Presidente della Repubblica e la pubblicazione in G.U. del ddl approvato dal Parlamento.

-->http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1419

----------------------------------------------------------

Sicurezza generale dei prodotti

In attuazione della direttiva 2001/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 3 dicembre 2001, relativa alla sicurezza generale dei prodotti, è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 165 del 16 luglio 2004 il relativo Decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 172.

--> http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1460

----------------------------------------------------------

Limiti nazionali di emissione di alcuni inquinanti atmosferici

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 165 del 16 luglio 2004 il Decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 171 che attua la Direttiva 2001/81/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2001, relativa ai limiti nazionali di emissione di alcuni inquinanti atmosferici.

--> http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1461

----------------------------------------------------------

Le operazioni di bonifica dei siti inquinati da amianto.

A distanza di alcuni mesi dalla sua realizzazione, il Servizio prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro della ASL di Mantova ha reso disponibile in due volumetti un manuale di Formazione e in formazione sull' esposizione ad amianto nei diversi comparti produttivi.

--> http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1465

----------------------------------------------------------
Bioedilizia: le case toscane sotto esame

Con un Comunicato stampa del 13 luglio 2004, la Giunta Regionale della Toscana informa che sono state approvate le linee guida per la valutazione ambientale ed energetica degli edifici.Dall' assenza di sostanze inquinanti all' illuminazione naturale, dall' isolamento acustico al riutilizzo delle acque piovane, dal tipo di materiali usati per la costruzione ai consumi energetici. Questi alcuni aspetti delle linee guida, proposta dall' assessore all' ambiente della Regione Toscana, Tommaso Franci.

--> http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1468

----------------------------------------------------------
Governo approva D.Lgs. di modifica del D.Lgs. 65/03 preparati pericolosi

Il D.Lgs. approvato dal Governo apporta numerose correzioni al D.Lgs. n. 65/03 di recepimento delle direttive 1999/45 e 2001/60 (in materia preparati pericolosi), che erano state segnalate o richieste da più parti.

Le modifiche sono state approvate dal Consiglio dei Ministri del 23 luglio 2004 con il D.Lgs. "Disposizioni correttive ed integrative del decreto legislativo 14 marzo 2003, n. 65, concernente la classificazione, l'imballaggio e l'etichettatura dei preparati pericolosi", sul quale sono stati acquisiti i pareri prescritti.

----------------------------------------------------------

La Salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro della provincia di Torino

Il documento che riportiamo nel link riguarda un Rapporto di Ricerca realizzata dall' Osservatorio Provinciale sul Mercato del Lavoro della provincia di Torino in collaborazione con l' Istituto per il Lavoro di Bologna.

--> http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1445

----------------------------------------------------------

Le parti critiche delle aree sterili degli aeroporti

Sulla Gazzetta Ufficiale dell' UE L 221/6 del 22 giugno 2004 è pubblicato il Regolamento(CE)n. 1138/2004 della Commissione, del 21 giugno 2004, che stabilisce una definizione comune delle parti critiche delle aree sterili degli aeroporti.

--> http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1447

----------------------------------------------------------

L' Unione europea approva nuove norme per ridurre il biossido di zolfo

Dal Comunicato stampa di Rapid, il servizio stampa e comunicazione della Commissione, si apprende che il 2 luglio scorso l' UE ha deciso di ridurre drasticamente la percentuale di SO2 presente nei carburanti di navi e traghetti. Il biossido di zolfo è infatti un gas inquinante che ha un impatto negativo sulla salute delle persone, sulla sopravvivenza degli ecosistemi, sull' ambiente in generale.

--> http://www.amblav.it/dettaglio.asp?IDNews=1450


----------------------------------------------------------

Contenimento dell'Ozono: nuovi valori limite

Il Dlgs n. 183, del 21/05/2004, in attuazione della direttiva 2002/3/Ce regolamenta l'Individuazione delle aree ad alto inquinamento e l'adozione delle misure per la protezione dei cittadini e dell'ambiente. Ministero dell'Ambiente, APAT, Regioni e Province autonome saranno impegnate fino al 2010 nel rilevamento dei livelli di inquinamento, nell'elaborazione di piani nazionali e locali e nell'adozione di misure per il rispetto di nuovi valori limite.

Commenti e Sintesi (diVincenzo Dragani) :

-->www.reteambiente.it/ra/normativa/indici/Aria_CS.htm
Obblighi degli Enti locali per il controllo e contenimento dell'ozono nell'aria in riferimento al Dlgs 183/2004 (attuazione della direttiva 2002/3/Ce)

Normativa Vigente:

-->www.reteambiente.it/ra/normativa/indici/Aria_V_A.htm
- Direttiva n. 2002/3/CE:ozono nell'aria

-Decisione 2004/279/Ce:Orientamenti per l'attuazione della direttiva 2002/3/Ce - ozono nell'aria

-Dlgs 21 maggio 2004, n. 183Ozono nell'aria - attuazione della direttiva 2002/3/Ce

--------------------------------

All'indirizzo   http://www.amblav.it/newsall.asp è possibile consultare l'elenco
di tutte le news e gli approfondimenti in tema di ambiente e sicurezza sul lavoro.

Chiunque fosse interessato a ricevere la NewsLetter da Ambiente e Lavoro può iscriversi gratuitamente all'indirizzo:

  http://www.amblav.it/mail/Registrazione.asp