Torna all'indice delle Notizie 

Torna all'indice de La Chimica e l'Industria

 

L’amiloide nei mammiferi

L’amiloide, una proteina fibrosa, ha generalmente cattiva fama in
quanto associata sia al morbo di Alzheimer sia al diabete di tipo 2,
talché appare opportuno prevenirne la formazione.
Si è ora scoperto che l’amiloide può invece essere utile nei mammiferi.
La proteina Pme117, infatti, adotta un ripiegamento amiloideo
nelle cellule, dette melanosomi, che raddoppia la polimerizzazione
della melanina, un biopolimero che protegge le cellule dal
danno ossidativo e ultravioletto. L’amiloide, inoltre, si lega e mitiga
la tossicità dei composti reattivi nei melanosomi. Viene anche spiegato
il meccanismo della biosintesi della melanina e si ha una
migliore comprensione della patologia dell’amiloide, portando alla
scoperta di un altro amiloide funzionale non patologico. Esso è
stato trovato in batteri e in lieviti, ma mai nei mammiferi. L’amiloide
usualmente forma delle placche che possono essere assai tossiche
per i mammiferi. Così lo scoprire che l’amiloide può essere benefico
negli organismi superiori è un passo significativo per la comprensione
della natura di questa forma alternativa della natura proteinica.
Per l’amiloide funzionale viene proposto il nome di amiloidina,
nell’attesa che il numero e la diversità delle strutture di questo
tipo continui ad aumentare.
Si ha un’evidenza crescente che la struttura amiloide sia una forma
generica di struttura proteica, e si è dimostrato che molte proteine
ordinarie, non solo quelle presenti nel corso di malattie, siano
capaci di formare fibrille amiloidee.

W. Kelly, PLoS Biolog., 2006, 4, 16.

 

 

Diretta dal prof. Ferruccio Trifirò, La Chimica e l'Industria offre al lettore numerose rubriche di grande interesse. Riprendiamo in questa sezione di Minerva le notizie scelte dal prof. Lamberto Malatesta, e pubblicate nella rubrica "Flash dalle Riviste".

 

 

Il sito contiene oltre 1000 pagine. Usate il motore di ricerca!

 

Dizionario di Chimica e di Chimica Industriale

Per agevolare la lettura degli articoli è disponibile un Dizionario di Chimica e di Chimica Industriale