Torna all'indice delle Notizie 

Torna all'indice de La Chimica e l'Industria

 

Composti emessi da pipistrelli

I pipistrelli producono un insieme di sostanze chimiche odorose da
ghiandole della spalla durante la stagione dell’accoppiamento. I
fluidi di quattro specie di essi sono stati identificati con gascromatografia
e spettroscopia di massa. Tra i composti osservati nelle
quattro specie ci sono contrasti molto notevoli. Sono stati identificati
idrocarburi, acidi carbossilici, alcoli, aldeidi, chetoni, esteri e ammidi.
Alcuni di questi, come l’a-metil-4-metossil alcool e l’1-cloro-3-
metil-2-butene non erano mai stati precedentemente individuati in
natura. I composti clorurati sono rari e quasi mai presenti nella
pelle dei vertebrati, ad esclusione dell’epibatidina della rana, un
potente analgesico.

Chem. Eng. News, 2005, novembre, 25.

 

 

Diretta dal prof. Ferruccio Trifirò, La Chimica e l'Industria offre al lettore numerose rubriche di grande interesse. Riprendiamo in questa sezione di Minerva le notizie scelte dal prof. Lamberto Malatesta, e pubblicate nella rubrica "Flash dalle Riviste".

 

 

Il sito contiene oltre 1000 pagine. Usate il motore di ricerca!

 

Dizionario di Chimica e di Chimica Industriale

Per agevolare la lettura degli articoli è disponibile un Dizionario di Chimica e di Chimica Industriale