IUPAC                        Grandezze, unità di misura, e simboli in Chimica                                              pag. 94

 

6.2      PESI ATOMICI STANDARD DEGLI ELEMENTI   1991

 

Come deciso dalla Commissione IUPAC sui pesi atomici e sulle abbondanze isotopiche nel 1979 [42],

le masse atomiche relative (pesi atomici) di un elemento E può essere definito per qualsiasi campione.

Esso è dato dalla massa media degli atomi compresi nel campione divisa per l'unità di massa atomica unificata1

oppure dalla massa molare dei suoi atomi divisa per la massa molare standard: M°  =  NA mu  =  1 g mol-1 :

                       

Le variazioni nella composizione isotopica di molti elementi in campioni di origine diversa limita la precisione con cui si può dare il valore di una massa atomica relativa. I pesi atomici standard rivisti biennalmente dalla Commissione IUPAC sui pesi atomici e sulle abbondanze isotopiche sono definiti per essere applicabili ai normali materiali.

Questo significa che i valori tabulati delle masse atomiche relative degli elementi possono essere usate con un alto livello di confidenza entro i limiti di incertezza tabulati. Per "normale" si intende che il materiale è una possibile fonte dell' elemento o dei suoi composti in commercio per usi scientifici e industriali e che non è stato sottoposto a significative modifiche della composizione isotopica in un periodo geologicamente breve [43]. Ovviamente queste condizioni escludono materiali studiati proprio per la loro composizione isotopica anomala.

           

La tabella 6.2 lista le masse atomiche relative (pesi atomici) nell' ordine alfabetico dei simboli chimici. I valori sono quelli raccomandati dalla Commissione IUPAC sui pesi atomici e sulle abbondanze isotopiche nel 1991 [44] e si applicano agli elementi come essi si troano sulla Terra.

Le masse atomiche relative di molti elementi dipendono dall' origine e dal trattamento dei materiali [45].

Le note di questa tabella spiegano i tipi di variazioni che ci si devono aspettare per i singoli elementi.

Quando i valori delle masse vengono usati in modo opportuno, col dovuto riguardo per le note, i valori sono considerati affidabili fino a le cifre date fra parentesi, applicate all' ultima cifra significativa. Per elementi senza una composizione tipica terrestre non viene raccomandato alcun peso atomico. La massa atomica dell' isotopo più stabile può essere trovata nella tabella 6.3.

 

 

Simbolo

 

Numero

Atomico

 

Nome

Massa Atomica relativa

(peso atomico)

 

Note

Ac

89

attinio

A

Ag

47

argento

107,868 2(2)

g

Al

13

alluminio

  26,981 539 (5)

Am

95

americio

A

Ar

18

argo

39,948 (1)

g, r

As

33

arsenico

74,921 59(2)

At

85

astato

A

Au

79

oro

196,966 54(3)

B

  5

boro

10,811 (5)

g, m, r

Ba

56

bario

137,327 (7)

Be

  4

berillio

    9,012 182 (3)

Bi

83

bismuto

208,980 37(3)

Bk

97

berkelio

A

Br

35

bromo

  79,904 (1)

C

  6

carbonio

12,011 (1)

r


IUPAC                        Grandezze, unità di misura, e simboli in Chimica                                              pag. 95

 

 

Simbolo

 

Numero

Atomico

 

Nome

 

Nome

Massa Atomica relativa

(peso atomico)

 

Note

Ca

20

calcium

calcio

40,078 (4)

g

Cd

48

cadmium

cadmio

112,411 (8)

g

Ce

58

cerium

cerio

140,115 (4)

g

Cf

98

californium

californio

A

Cl

17

chlorine

cloro

35,452 7(9)

m

Cm

96

curium

curio

A

Co

27

cobalt

cobalto

58,933 20(1)

Cr

24

chromium

cromo

51,996 1(6)

Cs

55

caesium

cesio

132,905 43(5)

Cu

29

cuprum

rame

63,546 (3)

r

Dy

66

dysprosium

disprosio

162,50(3)

g

Er

68

erbium

erbio

167,26(3)

g

Es

99

einstenium

einstenio

A

Eu

63

europium

europio

151,965 (9)

g

F

  9

fluorine

fluoro

18,998 403 2(9)

Fe

26

iron

ferro

55,847 (3)

Fm

100

fermium

fermio

A

Fr

87

francium

francio

A

Ga

31

gallium

gallio

69,723 (1)

Gd

64

gadolinium

gadolinio

157,25(3)

g

Ge

32

germanium

germanio

72,61(2)

H

  1

hydrogen

idrogeno

1,007 94(7)

g, m, r

He

  2

helium

elio

4,002 602 (2)

g, r

Hf

72

hafnium

afnio

178,49(2)

Hg

80

mercury

mercurio

200,59(2)

Ho

67

holmium

olmio

164,930 32(3)

I

53

iodine

iodio

126,904 47(3)

In

49

indium

indio

114,818 (3)

Ir

77

iridium

iridio

192,22(3)

K

19

potassium

potassio

39,098 3(1)

Kr

36

krypton

cripto

83,80(1)

g, m

La

57

lanthanum

lantanio

138,905 5(2)

g

Li

  3

lithium

litio

    6,941 (2)

g, m, r

Lr

103

lawrencium

laurenzio

A

Lu

71

lutetium

lutezio

174,967 (1)

g

Md

101

mendelevium

mendelevio

A

Mg

12

magnesium

magnesio

24,305 0(6)

Mn

25

manganese

manganese

54,938 05(1)

g

Mo

42

molybdenum

molibdeno

95,94(1)

g

N

  7

nitrogen

azoto

14,006 74(7)

g, r

Na

11

sodium

sodio

22,989 768 (6)

Nb

41

niobium

niobio

92,906 38(2)

Nd

60

neodymium

neodimio

144,24(3)

g

Ne

10

neon

neon

20,179 7(6)

g, m

Ni

28

nickel

nichel

58,34(2)


IUPAC                        Grandezze, unità di misura, e simboli in Chimica                                              pag. 96

 

 

Simbolo

 

Numero

Atomico

 

Nome

 

Nome

Massa Atomica relativa

(peso atomico)

 

Note

No

102

nobelium

nobelio

A

Np

93

neptunium

nettunio

A

O

  8

oxygen

ossigeno

15,999 4(3)

g, r

Os

76

osmium

osmio

190,23(3)

g

P

15

phosphorus

fosforo

30,973 762 (4)

Pa

91

protoactinium

protoattinio

231,035 88(2)

Z

Pb

82

lead

piombo

207,2(1)

g, r

Pd

46

palladium

palladio

106,42(106,42(1)

g

Pm

61

promethium

promezio

A

Po

84

polonium

polonio

A

Pr

59

praseodymium

praseodimio

140,907 65(3)

Pt

78

platinum

platino

195,08(3)

Pu

94

plutonium

plutonio

A

Ra

88

radium

radio

A

Rb

37

rubidium

rubidio

85,467 8(3)

g

Re

75

rhenium

renio

186,207 (1)

Rh

45

rhodium

rodio

102,905 50(3)

Rn

86

radon

radon

A

Ru

44

ruthenium

rutenio

101,07(2)

g

S

16

sulphur

zolfo

32,066 (6)

g, r

Sb

51

antimony

antimonio

121,757 (3)

g, r

Sc

21

scandium

scandio

44,955 910 (9)

Se

34

selenium

selenio

78,96(3)

Si

14

silicon

silicio

28,085 5(3)

r

Sm

62

samarium

samario

150,36(3)

g

Sn

50

tin

stagno

118,710 (7)

g

Sr

38

strontium

stronzio

87,62(1)

g, r

Ta

73

tantalum

tantalio

180,947 9(1)

Tb

65

terbium

terbio

158,925 34(3)

Tc

43

technetium

tecnezio

A

Te

52

tellurium

tellurio

127,60(3)

g

Th

90

thorium

torio

232,038 1(11)

g

Ti

22

titanium

titanio

47,88(3)

Tl

81

thallium

tallio

204,383 3(2)

Tm

69

thulium

tulio

168,934 21(3)

U

92

uranium

uranio

238,028 9(1)

g, m, Z

Une

109

unnilennium

A, U

Unh

106

unnilhexium

A, U

Uno

108

unniloctium

A, U

Unp

105

unnilpentium

A, U

Unq

104

unnilquadium

A, U

Uns

107

unnilseptium

A, U

V

23

vanadium

vanadio

50,941 5(1)

W

74

tungsten

tungsteno, wolframio

183,84(1)

Xe

54

xenon

xeno

131,29(2)

g, m

Y

39

yttrium

ittrio

88,905 85(2)

Yb

70

ytterbium

itterbio

173,04(3)

g

Zn

30

zinc

zinco

65,39(2)

Zr

40

zirconium

zirconio

91,224 (2)

g


IUPAC                        Grandezze, unità di misura, e simboli in Chimica                                              pag. 97

 

(g)        Si conoscono campioni geologicamente eccezionali in cui l' elemento ha una composizione isotopica al di fuori             dei limiti per un materiale normale. La differenza tra la massa atomica relativa dell' elemento in tali campioni e quella riportate nella tabella può oltrepassare di molto l' incertezza descritta.

(m)       Composizioni isotopiche diverse si possono trovare nei materiali disponibili in commercio perchè soggetti a             separazioni isotopiche di varia origine. Si possono trovare deviazioni significative dalle masse atomiche            relative riportate nella tabella.

(r)        L' ampiezza delle variazioni dei normali materiali terrestri impediscono di poter dare risultati più precisi alle      analisi isotopiche e ai valori della massa atomica relativa; i valori tabulati, Ar(E), dovrebbero essere applicati a           qualsiasi materiale, con un valore certo Ar ed un errore (E)

(A)       Elementi radioattivi che non hanno una diffusione che permetta di dare una composizione media terrestre.

(Z)       Un elemento senza nuclide/i stabile/i, che mostra una ampiezza delle composizioni dei campioni terrestri di             radionuclidi/e tale da poter dare un valore significativo per la massa atomica relativa.

(U)       I nomi e i simboli riportati qui sono i nomi sistematici e sono basati sui numeri atomici degli elementi, come             raccomandato dalla Commissione IUPAC sulla Nomenclatura nella Chimica Inorganica [22]. I nomi vengono             composti usando le seguenti parti che rappresentano le cifre del numero atomico [superiore a 103]:

            1          un                    2          bi                     3          tri                     4          quad                5          pent

            6          hex                  7          sept                 8          oct                   9          enn                  0          nil

            Il suffisso terminale "ium" viene aggiunto alle tre parti. I relativi simboli sono a tre lettere e vengono derivati      dalle prime lettere delle tre parti iniziali.

 

Esempi

                                                           nomi                           simboli

104      un + nil + quad + ium  =  unnilquadium             Unq

110      un + un + nil + ium  =  ununnilium                     Uun

111      un + un + un + ium  =  unununium                    Uuu

112      un + un + bi + ium  =  ununbiium                      Uub

114      un + un + quad + ium  =  ununquadium            Uuq

 

[È stata omessa la parte sulle proprietà dei nuclidi]