Supplementi al Dizionario di Chimica e Chimica Industriale

Schede sull'industria alimentare: Barilla

Ritorna a rubrica del Dizionario

Vai all'indice del Dossier sugli additivi alimentari

 

 

 

Barilla

Autoritratto

 

Nata a Parma nel 1877, da una bottega che produceva pane e pasta, Barilla è oggi tra i primi Gruppi alimentari italiani, leader nel mercato della pasta nel mondo, dei sughi pronti in Europa continentale, dei prodotti da forno in Italia, dei pani croccanti nei Paesi scandinavi. 


Alla guida dell'Azienda c'è, da oltre 125 anni, l'esperienza imprenditoriale di una famiglia che oggi, con i fratelli Guido, Luca, Paolo ed Emanuela, è giunta alla quarta generazione. 

Orientata da sempre ad una corretta alimentazione attraverso prodotti a base grano, di uso quotidiano, eccellenti per gusto e nutrizionalmente equilibrati, Barilla si è imposta nel mondo con la qualità dei prodotti - frutto di forti investimenti in ricerca, innovazione e tecnologie - e un'attenzione costante alla comunicazione. 

Barilla possiede 28 stabilimenti (16 in Italia e 12 all'estero), fra cui 9 mulini, gestiti direttamente e che forniscono gran parte della materia prima occorrente per le proprie produzioni di pasta e di prodotti da forno.

L'esportazione riguarda più di cento Paesi. Dagli stabilimenti escono ogni anno oltre 1.400.000 tonnellate di prodotti alimentari, che vengono consumati sulle tavole di tutto il mondo, con i marchi: Barilla, Mulino Bianco, Pavesi, Academia Barilla, Wasa, Misko (Grecia), Filiz (Turchia), Yemina e Vesta (Messico). Ai marchi di prodotto si affianca il marchio Number1, società del Gruppo specializzata in servizi logistici, e quello di First per i servizi di vendita al dettaglio. 


Archivio storico Barilla

Viale Barilla, 3 - 43100 Parma



L'Archivio Storico nasce nel 1987, per volontà della Presidenza della Barilla, con l'obiettivo di raccogliere, conservare e valorizzare la documentazione storica prodotta dall'azienda e quella reperita presso archivi pubblici e privati esterni. Essa consente a chiunque ne faccia richiesta di ripercorrere la storia, l'attività economica, la strategia comunicativa e pubblicitaria del marchio, attraverso un secolo e più di vita. Una storia che si intreccia con quella della città e più in generale con l’evoluzione della storia sociale ed economica del Paese.

I documenti archiviati percorrono la vita dell’azienda a partire dal 1877 con una maggiore concentrazione nel periodo compreso tra il 1908/10 e i giorni nostri.

Oltre alla documentazione della Barilla, fanno parte dell’Archivio Storico anche gli archivi d’impresa di alcune aziende entrate nel gruppo Barilla negli anni 70: 

                    Braibanti, fondata a Parma dall'ing. Ennio Braibanti nel 1870 
                    Mulino Bianco, nata nel 1975 
                    Pavesi, sorta nel 1940 a Novara per volontà di Mario Pavesi 
                    Voiello, nata a Torre Annunziata dall'iniziativa di Teodoro Voiello nel 1879. 

Il 30 novembre 1998, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, tramite il Sovrintendente agli Archivi per l'Emilia Romagna, ha dichiarato l'Archivio Storico Barilla di notevole interesse storico, perché testimone dello sviluppo dell'industria alimentare e dell'evolversi del costume in Italia.

Una sezione dell'Archivio è particolarmente interessante:

Materiale Pubblicitario


| Scheda Industrie alimentari | Seguente >


Il sito Minerva in cui vi trovate contiene migliaia di pagine. Usate il motore di ricerca interno! Usa il motore di ricerca!