Supplementi al Dizionario di Chimica e Chimica Industriale
I pigmenti: l'orpimento 

Ritorna alla rubrica del Dizionario

 

Orpimento

Torna all'indice dei pigmenti

E' un pigmento di origine minerale e sintetica, un trisolfuro di arsenico che si ottiene sciogliendo dell'arsenico in acido cloridrico in corrente di idrogeno solforato. Questo colore noto agli egizi, ai greci e ai romani citato in molti antichi testi. Ha un eccellente potere coprente, resta inalterato in acido ad eccezione di quelli con piombo e rame. Solubile nelle basi ( potassa caustica, ammoniaca, carbonato di ammonio ecc..). Durante il medioevo venne impiegato nella pittura dei codici miniati. Si adopera nella tecnica a tempera. Sconsigliato per affresco, encausto ed olio.

Sinonimi: Giallo di Zolfo, Giallo Reale, Giallo del Re, Giallo di Arsenico, Giallo di China, Giallo di Parigi, Giallo di Spagna .

.

Per vedere due campioni di orpimento naturale clicca sulle miniature qui accanto Un campione 'comune'

orpimento.jpg (14119 byte)

Un campione 'estetico'

orpimento2.jpg (341067 byte)

 

Orpimento e realgar si possono trovare associati nel medesimo campione OrpimentoRealgar.jpg (71260 byte)

 

 

Il testo originale, qui semplificato, di Morena Pedrini

Usa il motore di ricerca!