Supplementi al Dizionario di Chimica e Chimica Industriale

Dizionario Inglese/Italiano del Lessico per la Rete e Internet: C - D 

Ritorna a Indice del Dizionario di Chimica e Chimica Industriale

A - B     E - H     I - M     N - R     S - Z

 


c


Cache
Memoria "nascosta" sul disco fisso di un computer o di un calcolatore elettronico esterno. Serve per accelerare il trasferimento dei dati: la pagina richiamata viene caricata direttamente dalla memoria cache.

CAD (Computer Aided Design)
Progettazione assistita dal computer:
impiego di calcolatori elettronici nella progettazione e nel disegno tecnico.

Canale B
Un collegamento ISDN standard dispone di due canali B a 64K/Byte per il trasferimento di dati e di un canale D a 16K/Byte, dove transitano le informazioni di controllo (numero chiamante, …).

Canale D
Vedi canale B.

Carrier
Frequenza sulla quale due modems si sintonizzano per la trasmissione analogica di dati.

CD-E (Compact Disk Erasable)
CD riscrivibile. Si utilizza anche il termine CD-RW (CD-ReWritable)

CD-I (Compact Disk Interactive)
Standard sviluppato dalla Philips per una tecnologia multimediale, capace di leggere sia CD audio che CD video.

CD-R (Compact Disk Recordable)
CD sul quale è possibile registrare dati un'unica volta, attraverso un raggio laser; può poi essere letto da qualsiasi lettore CD-Rom.

CD-Recorder
Apparecchio che consente la scrittura su CD-Roms. Ciò avviene grazie alle incisioni prodotte da un laser nella superficie riflettente del disco. I dati sul CD possono in seguito essere letti grazie ad un raggio laser a bassa energia.

CD-Rom (Compact Disk - Read only Memory)
Disco che supporta solo la lettura dei dati in esso contenuti; non è consentita la cancellazione o la modifica degli stessi.
Capacità di memoria standard: 650 Megabyte (74 minuti).

CeBIT (Centrum Büro Information Telekommunikation)
Abbreviazione della più grande fiera di computer del mondo, ad Hannover.

CEPT
(Conférence Européenne des administrations des Postes et des Télécommunications)
Standard di rappresentazione introdotto nel 1983. La gamma di simboli comprende circa 300 caratteri.

CERN
Nel Centro Europeo di Ricerche Nucleari di Ginevra, fu sviluppato nel 1991 il software di base per lo sviluppo di World Wide Web.

CGI (Common Gate Interface)
Interfaccia attraverso cui i server www scambiano dati con programmi esterni, per esempio in occasione di consultazioni di banche dati.

Chat (Chiaccherare)
Comunicazione "live" in diretta tra almeno due utenti.

Chiocciola
Vedi "@".

CIX (Commercial Internet Exchange)
Accordo tra i providers del servizio Internet relativamente al suo utilizzo commerciale.

Clickable Image Map
Immagine grafica suddivisa in settori cliccabili, ognuno dei quali conduce a differenti pagine o servizi online attraverso links differenziati.

Client
Programma con il quale possono essere richiamate informazioni da un server. Un browser per esempio è un programma client che può visualizzare le pagine di un world wide web server.

Client/Server
Processo di interazione tra client e server. Un client richiama un servizio, che il server mette a disposizione.

Clipping
Ritagli di articoli di giornale, a dimostrazione dell'efficienza dei PR.

Com (Company, Commercial)
Parte di un indirizzo Internet, nome del dominio di un server di una azienda internazionale (ad es. www.microsoft.com)

Commutatore D/A (Commutatore Digitale/Analogico)
Apparecchio che converte un segnale digitale in entrata in un segnale analogico in uscita.

Compressione dei dati
Riduzione della dimensione di dati elettronici (digitali), per poterli trasportare più velocemente e risparmiare capacità di memoria.

CompuServe
Servizio commerciale online fondato nel 1979, il cui punto di forza era inizialmente costituito da informazioni per appassionati di computer, oggi uno dei più grandi providers mondiali.
Nel 1997 è stato acquisito dalla concorrente AOL.

Comunicazione a banda larga
Trasmissione di dati ad alta velocità, necessaria tra l'altro per la trasmissione di immagini in movimento.

Conference
Forum o area di informazione all'interno di una rete di conferenze. Ogni conferenza tratta uno specifico tema che può in seguito essere suddiviso in ulteriori sotto-temi.

Connect Time (Durata della connessione)
Tempo che si trascorre connessi online ad Internet.

Contentpages
Insieme di tutte le pagine di una presenza online, che non comprende solo le pagine web di navigazione o pubblicitarie.

Content Views
Termine per determinare l"audience" della pubblicità online; la somma delle pagine visitate (page views).

Cookie
Contrassegno digitale specifico dei browsers, che viene salvato sul disco fisso dell'utente. I cookies non identificano le persone , ma i browsers a cui proporre ripetutamente un'offerta Internet. Nella configurazione del browser l'utente può decidere caso per caso l'accettazione dei cookies.

Country Code (Codice dello stato)
Parte dell'indirizzo Internet o del nome di un dominio, che serve quale sigla dello stato di provenienza, per esempio ".it" per Italia.

CPS (Characters per Second)
Unità di misura della velocità di trasmissione dei dati. Corrisponde circa ad un decimo di bps.

CPU (Central Processing Unit)
Processore principale di un computer.

Crash (Crollo)
Improvvisa caduta, guasto del sistema.

Crawler
Programma utilizzato dai motori di ricerca, che esegue la ricerca di pagine web per parole chiave. I criteri di ricerca formano tags all'interno del documento sorgente della pagina web. Vedere anche spider, robot.

Crittologia
Scienza che studia la cifratura e la codifica di informazioni.

CU (See you)
Acronimo: a dopo.

CU8er (See you later)
Acronimo: a presto.

Cybermoney, -cash
Termine per definire moneta e sistemi di pagamento virtuali che possono essere effettuati in reti ad accesso libero, come Internet. Cybermoney non dipende da sistemi cartacei, borse elettroniche o carta moneta.

Cyberspace
Termine generico che indica un ambiente virtuale creato dal computer. Neologismo dello scrittore di fantascienza William Gibson (il suo libro più famoso è "Neuromancer").

CyberTrust
Nome del marchio per le applicazioni secondo lo standard di codificazione SET, frutto dell'accordo tra grandi imprese di carte di credito e IBM, Microsoft e Netscape. Il software CyberTrust dovrebbe diventare parte integrante dei browsers.


D


Decoder
Programma (apparecchio) sintonizzato su uno specifico servizio online, finalizzato alla gestione di informazioni.

Dial-up
A differenza di una linea diretta, la connessione dial-up ad Internet viene effettuata attraverso chiamate su una linea telefonica.

Digital
Elaborazione delle informazioni, basata sulla logica binaria (0 e 1) dei bits.

Dithering
Procedimento per rappresentare un colore intermedio grazie alla suddivisione in pixels, così da simulare più colori rispetto a quelli effettivamente disponibili.

DMB (Digital Multimedia Broadcasting)
Metodo di trasmissione dati per apparecchi mobili con una velocità di trasferimento pari a 1,15 Mbit al secondo. Sviluppato dalla Telekom insieme alla Bosch.

DNS (Domain Name System)
Sistema di denominazione gerarchico che utilizza una combinazione ordinata e logica di numeri per creare un indirizzo univoco. Attraverso le banche dati dei domini di ogni provider-server, viene effettuata la conversione del nome logico DNS in indirizzo numerico del server.
(Ad es. "195.122.56.45" corrisponde al nome DNS "Horizont.net")

DocMaster
Redattore dei testi e delle informazioni contenuti in una presenza aziendale online, responsabile dell'aggiornamento dei dati presenti nel sito.

Domain
Dominio: denominazione univoca a livello internazionale di un singolo sito web.

Domain Name
Parte di un URL, che segue l'indicazione "http://www" o "http://" e termina con una barra slash "/". Nell'URL http://www.fairbz.it "fairbz" è il nome di dominio e "it" il dominio.
I domini possono riferirsi sia a nomi di paesi ("it" per Italia) sia a particolari settori, come "com" per commercial.

Domain Name Server
Un server, che trasforma nomi di dominio in indirizzi e viceversa.

DOS (Disk Operating System)
Per lungo tempo è stato il sistema operativo dominante, poi gradualmente sostituito da Windows 95.

DPI (Dots per inch)
Punti per pollice. Unità di misura della risoluzione d'immagini, per la stampa, la visualizzazione e la scansione. Il numero di dpi rappresenta la quantità di pixel per pollice (cm) in cui viene suddivisa un'immagine. La risoluzione, quindi, è il numero di pixel di ogni immagine per centimetro quadrato.

Download (Scaricare)
Da Internet o da un servizio online è spesso possibile scaricare dati gratuitamente sul disco fisso del computer, e copiarli. La possibilità di download rappresenta un importante ed utile vantaggio offerto da Internet.

Drag & Drop: (Trascinare & lasciar cadere)
Tecnica applicativa ed intuitiva di lavoro al computer sviluppata dalla Apple, con la quale gli elementi possono essere spostati ed adattati attraverso il loro movimento sullo schermo.


Ritorna alla home page
Vai a Indice di Chimica e Industria

Un sistema periodico per immagini

Il sito Minerva in cui vi trovate ha parecchie migliaia di pagine. Utilizzate il motore di ricerca interno! Usa il motore di ricerca!