Vita del Buddha


31

32

Le ultime parole del Buddha, rivolte ai monaci che lo assistevano furono: "Tutte le cose del mondo sono impermanenti", quindi anche tutto ciò che ci lega al ciclo delle vite e al dolore. E aggiunse: "Impegnatevi strenuamente per il vostro risveglio". Poi si stese appoggiato sul lato destro del corpo, entrò in una meditazione profonda e morì.

Il Buddha si estinse completamente, senza ritorno, nell'anno 543 prima della nostra era, dopo aver predicato per 45 anni.

Il mondo dei potenti non era però cambiato soltanto perché un Risvegliato aveva predicato la pace per 45 anni. Infatti sette re si prepararono a combattere per conquistare le ceneri del Buddha.

Un bramino di nome Tona intimò ai sette re di seguire il Dharma, l'insegnamento del Buddha, e di risolvere pacificamente la contesa. Tona divise le ceneri del Buddha in sette parti e le consegnò ai re.

[Indice][01-02][03-04][05-06][07-08][09-10][11-12][13-14]
[15-16][17-18][19-20][21-22][23-24][25-26]][27-28][29-30][31-32]


Fonte: S. Dhumphakdi & Sons Publisher, Bangkok, Thailand