Vita del Buddha


23

24

Nanda era un fratellastro di Siddharta. Il Buddha fu presente al fidanzamento di Nanda con una bellissima ragazza, ma al termine della cerimonia Nanda si sentì costretto a seguire il Risvegliato nella foresta. Sentendo l'estremo desiderio sessuale del fratellastro verso la sua promessa sposa, il Buddha trasportò Nanda nel quinto cielo, dove furono circondati da fanciulle di indescrivibile, stupenda bellezza. Nanda capì che anche la bellezza è relativa, e riuscì a controllare i suoi desideri.

Il giovane Siddharta aveva lasciato la famiglia senza nominare come erede del regno il figlio Rahula. Il re Suddhodana e la principessa Yasodhara suggerirono al piccolo Rahula di rivendicare l'eredità dal padre in visita nel palazzo reale. Durante l'incontro Rahula decise invece di entrare nell'ordine monacale fondato dal padre.

Il re Suddhodana fu molto dispiaciuto della scelta del nipote, e chiese al Buddha di non accettare altri giovani monaci senza l'approvazione dei genitori. Il Buddha accettò il suggerimento di Suddhodana.

[Indice][01-02][03-04][05-06][07-08][09-10][11-12][13-14]
[15-16][17-18][19-20][21-22][23-24][25-26]][27-28][29-30][31-32]


Fonte: S. Dhumphakdi & Sons Publisher, Bangkok, Thailand