Vita del Buddha


05

06

Al piccolo principe fu dato il nome di Siddharta. Ogni anno, in occasione dell'inizio della stagione dell'aratura, si teneva una grande festa, a cui partecipava tutto il popolo.  Quando Siddharta partecipò per la prima volta alla festa dell'aratura era un bambino. Rimase impressionato dal fatto che mentre tutti gli umani erano in festa, i buoi che tiravano l'aratro venivano frustati. Il bambino, addolorato, si mise a meditare sotto un grande albero. Verso il tramonto le ombre di tutti gli alberi si erano allungate, ma non quella dell'albero sotto cui meditava Siddharta. Il padre gioì di questo fatto prodigioso e si inchinò ancora una volta davanti al figlio.

Il principe Siddharta era nato da un re guerriero, e per molti anni fu addestrato a diventare forte e invincibile. Un giorno dimostrò la sua straordinaria abilità come arciere con un arco durissimo, che a memoria d'uomo nessuno era riuscito a usare. Tutti pensarono che quella era la forza meravigliosa di un Re Universale.

[Indice][01-02][03-04][05-06][07-08][09-10][11-12][13-14]
[15-16][17-18][19-20][21-22][23-24][25-26]][27-28][29-30][31-32]


Fonte: S. Dhumphakdi & Sons Publisher, Bangkok, Thailand