Minerva

Osservatorio sull'industria alimentare

  Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz


 

Heinz

 

 

 

Mini-presentazione

 

Multinazionale alimentare presente in 20 paesi. Fattura 9,4 miliardi di dollari e impiega circa 46.500 persone (2002).

I principali prodotti venduti da Heinz comprendono: surgelati (21% del fatturato), salse e condimenti vari (27%), alimenti per l’infanzia (10%), zuppe (13%), cibi per animali (12%), prodotti ittici (11%).

Il 56% del suo fatturato è realizzato negli Stati Uniti, il 29% in Europa e il 12% in Asia.
Nel 2001 ha venduto la sua flotta di pescherecci, impiegata soprattutto per la pesca del tonno e ha chiuso le attività del tonno in Portorico, con una riduzione di circa 2.800 dipendenti. Nel 2000 ha ceduto le attività di Weight Watchers.

Nel 2001 il gruppo ha investito a livello mondiale oltre 400 milioni di euro in pubblicità.

Società controllate in Italia e marchi


In Italia opera attraverso diverse società tra cui: Heinz Italia Srl (Via
Cascina dei Prati 7, 20157 Milano, tel.: 02-52561), Dieterba Spa, Fattorie
Scaldasole Spa, Plasmon Dietetici Alimentari (Plada) Srl, Mareblù Srl.
Plada e Heinz Italia insieme fatturano oltre 650 milioni di euro ed impiegano 1.800 persone.

E' presente con i marchi: HEINZ  (biscotti e pappe); Latte David (latte per bambini); Dieterba, Nipiol, Plasmon (omogeneizzati); Plasmon (merendine); Fattoria Scaldasole (succhi di frutta, yogurt e dessert); Teddi (latte UHT, yogurt e dessert); Mareblu (tonno e sardine); Ketchup Heinz (maionese e salse varie); Free Aglut (pasta, pane e sostituti del pane).


Fonti. La prima immagine è tratta dal sito americano della Heinz; la seconda dal sito ufficiale della Heinz olandese. I testi sono della Guida al Consumo critico. Informazioni sul comportamento delle imprese per un consumo consapevole, della Editrice Missionaria Italiana.

Commento. Nel panorama della presenza mondiale la Heinz non si differenzia dalle altre multinazionali alimentari per il suo comportamento spregiudicato, sia nei confronti dei lavoratori suoi dipendenti, sia verso i cittadini che acquistano i suoi prodotti. In Italia il caso più importante è stato quello dell'accordo con le altre imprese produttrici di latte in polvere, un accordo stipulato per mantenere molto elevati i prezzi di questo importante alimento.


 | Industrie alimentari: Heinz | Seguente >


Home page

Indice 0sservatorio Dizionario di chimica Additivi alimentari

Parole difficili

Boicottaggio

Feticismo

Epistemologia & Etica