Osservatorio sull'industria alimentare

  Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz


Feticismo patologico

Ogni sistema sviluppa una tendenza sessuale che gli è particolarmente congeniale: 
la polis ateniese sviluppò la pederastia, il feudalesimo al tramonto del XVIII 
secolo il sadismo, la borghesia il feticismo. Nei Tre saggi sulla teoria sessuale 
Freud afferma che "un certo grado di feticismo è di regola proprio dell'amore 
normale, in special modo in quegli stadi di innamoramento nei quali la META 
sessuale normale appare irraggiungibile, oppure sembra negato il suo adempimento. 
(... ) Il caso patologico subentra solo quando il desiderio del feticcio si fissa 
al di là di questa condizione e si sostituisce alla META normale, inoltre quando 
il feticcio distaccato dalla persona diventa unico oggetto sessuale" (IV, 467). Si 
passa insomma al patologico, quando all'uomo che vuole vedere oggi la moglie in 
calze a rete nere (primo stadio), domani basteranno soltanto queste ultime per 
masturbarsi (secondo stadio); e, al terzo stadio, non sentirà neppure più il 
bisogno di masturbarsi: l'orgasmo subentrerà al solo guardare, toccare o indossare 
lui stesso le calze. Al quarto stadio, infine, non sarà neppure più in grado di 
avere un orgasmo, perché nell'economia sessuale regna una law of diminishing 
returns
, per cui a parità di stimolo la reazione diminuisce. Quanto più maniacale 
l'ossessione sessuale, tanto minore il soddisfacimento. Ma anche l'inverso: meno 
soddisfacimento procura l'ossessione, più maniacale diventa l'ossessione stessa.


Il collezionismo ossessivo

Il collezionismo ossessivo è caratteristico del feticismo: al riguardo il famoso psicologo Wilhelm Stekel (1868-1940) ha introdotto alla fine degli anni 1920 il termine 'culto dell'harem'. Il feticista gestisce la sua collezione come un pascià che quotidianamente si sceglie una nuova favorita "ripudiandone" un'altra. Il feticcio è considerato come un essere vivente. D'altra parte, quanto più il feticista si dedica al suo harem, tanto minore diventa il suo interesse per la persona viva nella sua interezza. Soltanto nel suo harem il feticista si sente 
sicuro. Soltanto qui può regnare indisturbato. Qui vigono esclusivamente le sue 
leggi. Qui è al riparo dalle delusioni. Ora, tutto ciò non è solo una fuga dalla 
realtà e dalle responsabilità, ma, rendendo sempre più difficili i rapporti 
sessuali veri e propri, è anche una fuga dal partner.

Potrebbe pertanto avere ragione Stekel a ipotizzare che alla base del feticismo vi 
sia una componente sessuofobica: il timore del coito. Il feticista cela a se 
stesso questo timore ostentando disprezzo. Egli dà a vedere (e si autoconvince con 
questa finzione) di provare disprezzo per coloro che hanno rapporti sessuali. Al 
medico racconterà sempre quanto disgustoso, antigienico e antiestetico sia ogni 
contatto sessuale tra uomo e donna. Un bacio "provoca infreddature", l'alito della 
maggior parte delle persone "ha cattivo odore", le donne "puzzano di pesce 
marcio", il coito "è animalesco", insomma ogni rapporto sessuale è ripugnante. Il 
feticismo equivale dunque a una sorta di castità, a un'ascesi per cui ci si 
aspetta una ricompensa divina. "Il feticista si inchioda sulla croce della sua 
nevrosi alla quale sta appeso con orgoglio narcisistico" (W. Stekel, Störungen des 
Triebs- und Affektlebens
, Vol. VII).

Praticamente ogni tipo umano, ogni caratteristica fisica ed ogni qualità psichica 
possono fungere da feticcio nei primi stadi del feticismo. Ogni parte del corpo, 
ogni secrezione corporea (sangue, sperma, sudore, feci, orina ecc.) nello stadio 
intermedio. Ogni indumento, ogni oggetto essere collezionabile nel terzo stadio. 
Molti feticisti nutrono un forte interesse per le formazioni e mutilazioni e, 
sempre in quest'ambito, per le persone deformi e menomate. Per un gruppo 
straordinariamente nutrito di essi, invece, fungono da feticcio le persone brutte, 
donne incinte o obese.

Fonte: il testo è molto diffuso in Rete, ma non ne conosciamo l'Autore. La Redazione ha introdotto alcune correzioni e integrazioni puramente formali.


< Indice collezioni e collezionismo >


Home page

Indice 0sservatorio Dizionario di chimica Additivi alimentari

Parole difficili

Boicottaggio

Feticismo

Epistemologia & Etica

Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's Nestlé Procter & Gamble Unilever Heinz