Grafica delle campagne di boicottaggio

 

Stati Uniti

Contro la Wal-Mart

Vai all'indice

 

 

 

 


< Precedente | Indice dei testi sul boicottaggio | Seguente >


Commento 1. La Wal-Mart Stores domina il mercato della distribuzione negli Stati Uniti. La Wal-Mart Ŕ poco conosciuta in Italia, ma in realtÓ Ŕ un gigante mondiale, anzi Ŕ la prima delle grandi multinazionali, con un fatturato che Ŕ un sesto del prodotto interno  lordo (PIL) dell'Italia. Il suo fatturato supera il PIL dell'Indonesia, un Paese con pi¨ di 240 milioni di abitanti. In Italia si Ŕ parlato a lungo di una sua penetrazione attraverso l'acquisto della catena di supermercati della Esselunga.

Commento 2. La testimone del boicottaggio, che compare nella seconda immagine, Ŕ Carolyn Sapp, Miss America 1992. La bellezza di Carolyn Sapp non deve far dimenticare la sua generositÓ. La Wal-Mart Stores Ŕ veramente molto, molto potente.


Le pagine sul boicottaggio e il feticismo sono nate in appoggio all'Osservatorio sull'industria alimentare. L'Osservatorio documenta la presenza nella vita quotidiana delle grandi multinazionali alimentari:

  Barilla  Coca-Cola Ferrero Pepsi Danone Kraft  Masterfoods McDonald's NestlÚ Procter & Gamble Unilever Heinz